Hai il controllo della tua attività?

 

Nel post precedente abbiamo affrontato la sindrome da “PORTAFOGLIO VUOTO“, malattia pericolosissima per la titolare di un centro estetico.

Abbiamo anche, in modo molto sommario, elencato un insieme di attività che l’imprenditrice dell’estetica deve padroneggiare per poter sopravvivere nelle odierne condizioni di mercato.

Hai riflettutto dopa la lettura del post? Le attività di cui ho fatto cenno rientrano già nella tua gestione? L’andamento del tuo istituto è fiorente e così ritieni di non aver bisogno di espletare tutte quelle funzioni?

Se così fosse sono molto felice per te; però consentimi una semplice metafora:

 

puoi essere alla guida di una bellissima auto, molto sicura, potente e veloce…..puoi proseguire sul tuo percorso a velocità spedita, ritenenendo di non incontrare ostacoli……ma, cosa può accadere se non sei in grado di leggere gli indicatori di bordo? che cosa succede se si accende una spia di cui ignori esistenza e significato? che cosa accade se non hai la minima idea di quando fermarti per fare benzina o eseguire il tagliando? che succede se ti trovi dinanzi un ostacolo improvviso e non conosci le tecniche di guida sicura? o peggio, cosa accade se non non sai nemmeno dove sei diretta?

 

Ecco, questa metafora serve a farti capire che un conto è il proficuo andamento dell’istituto, che poi magari tanto proficuo non è, un conto è avere il controllo totale della tua attività; in base alla mia esperienza, salvo eccezioni molto fortunate, chi non è però in grado di gestire imprenditorialmente il proprio centro estetico è destinato ad incontrare gravi difficoltà.

 

Prova a rispondere con tutta onestà a queste domande:

  • sai quanto devi incassare ogni mese per coprire tutte le spese e pagarti lo stipendio?
  • sai quanti e quali trattamenti devi fare per incassare la somma necessaria?
  • fai un piano preciso di lavoro per raggiungere tali obiettivi?
  • hai uno scadenziario su cui annoti tutti i pagamenti che devi fare e le relative scadenze?
  • sai quante cerette o trattamenti viso hai fatto negli ultimi due mesi?
  • sai quanto hai incassato dai trattamenti corpo o dai servizi base nelle ultime due settimane?
  • su 100 € che entrano nel tuo cassetto quanti derivano dalla vendita di prodotti?
  • hai la situazione aggiornata del tuo magazzino?
  • quali sono i prodotti con maggiore rotazione?
  • quante creme antiage hai venduto negli ultimi sei mesi?
  • sai quanti e quali acquisti di prodotti devi fare nel prossimo trimestre?
  • sai quali investimenti dovrai fare nel prossimo anno?
  • conosci il margine di contribuzione di ogni tuo trattamento?
  • sai quanto ti costa ogni tuo trattamento?
  • il tuo listino prezzi è adeguato?
  • conosci i tuoi concorrenti? come sono strutturati? come lavorano? quali trattamenti eseguono? che prodotti usano? che prezzi applicano?
  • che promozioni stai facendo? che riscontro hanno? quanto ti rendono?
  • quale sitema di fidelizzazione usi?
  • quanti clienti hai in portafoglio?
  • quanti clienti nuovi hai acquisito negli ultimi sei mesi?
  • quanti e quali clienti non frequentano più il tuo centro da tre mesi?
  • quanti clienti fanno solo i servizi base? quanti i trattamenti viso? quanti e quali clienti hanno acquistato pacchetti corpo negli ultimi quattro mesi?
  • quanti e quali clienti hanno speso almeno 1000 € da te nel 2011?
  • quanti e quali clienti hanno speso più di 1000 € nel 2011?
  • usi le schede clienti?
  • usi un software gestionale?

potrei continuare per ore, ma ritengo che già queste prime domande possano farti riflettere sul grado di controllo che hai sulla tua attività.

Premesso questo cosa ne pensi di fare un check up alla tua azienda?

Contattami pure, sono disponibile ad una prima consulenza assolutamente gratuita.

Ciao ed al prossimo post.

Alessandro

 

 

Condividi questo post con il mondo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

© Copyright 2013-2018 – Metodo Quadrifoglio è un marchio di Alessandro Talaia

Alessandro Talaia – Via Enrico Toti 11/a – 21046 Malnate (VA)

Partita Iva 03139290120 – Privacy Policy – Cookie Policy

Sito realizzato da Alessandro Talaia